Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visioni colorate dell'antica Roma: mosaici dai Musei Capitolini

Data:

16/05/2019


Visioni colorate dell'antica Roma: mosaici dai Musei Capitolini

21 mosaici originali provenienti dalla collezione di Musei Capitolini di Roma, tra il I a.C e il IV secolo d.C., anticipano la distinzione tra arte e design: una sorta di istantanea tramandataci dalla storia. La raffinatezza della decorazione, la ricchezza di sfumature nella varietà di colori rappresentati e dei materiali impiegati, ci offre un confronto con il passato: un mondo globalizzato che riproponeva gli stessi modelli a migliaia di chilometri di distanza, per accumunare il sentire comune, per accelerare un processo di identificazione verso gli stessi valori e princìpi. Un modo per riflettere sulle affinità delle nostre culture, nonché sulle infinite sfaccettature che le caratterizzano, le rendono uniche, spingendoci a difendere tali diversità ma, allo stesso tempo, a guardare alle altre con rispetto e curiosità.

In occasione della celebrazione dei 140 anni di relazioni diplomatiche tra l’Italia e la Bulgaria, questa mostra ci invita a riflettere sui valori che ci legano non solo nel passato, ma nella vita di tutti i giorni. La Bulgaria possiede stupendi esemplari di tecnica musiva, molti dei quali a Plovdiv, città nominata Capitale Europea della Cultura assieme a Matera per il 2019 – altra contingenza che accomuna quest’anno i due paesi.

Con l’occasione presso il Museo le immagini di altri mosaici rinvenuti sul territorio bulgaro permetteranno ai visitatori di ritrovare modelli comuni nelle decorazioni, nella simbologia e nei temi figurativi utilizzati nei due paesi, diffusi tramite la tecnica dei cartoni.

La collezione esposta offre non solo l'opportunità di apprezzare mosaici di tutte le tipologie e le tecniche utilizzate nell’arco di tempo che va dal periodo repubblicano fino alla tarda età imperiale e recentemente restaurati, ma anche di riflettere sulla natura dei motivi decorativi, molteplici nel segno e nel colore e la loro affinità ai nostri concetti di arte e design grafico.

L'evento fa parte del calendario del Festival Italiano in Bulgaria, giunto alla sua 16-a edizione: tradizionale rassegna di eventi dedicati all’Italia e alla sua offerta culturale ed imprenditoriale che ogni anno si svolge nei mesi di maggio e giugno a Sofia e in altre sei città del Paese. Le iniziative proposte sono frutto delle sinergie tra tutte le componenti del “Sistema Italia” in Bulgaria: l’Ambasciata, l’Agenzia ICE, l’Istituto Italiano di Cultura, la Camera di Commercio Italiana in Bulgaria e Confindustria Bulgaria.

 

INAUGURAZIONE UFFICIALE: 15 MAGGIO 2019 ORE 18.00

 

Informazioni

Data: Da Gio 16 Mag 2019 a Dom 28 Lug 2019

Orario: Dalle 10:00 alle 18:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Sofia

In collaborazione con : Museo Archeologico Nazionale, Musei Capitolini di

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Museo Archeologico Nazionale, via Saborna 2, Sofia

749